VERBALE DEL 34° CONCORSO NAZIONALE DI POESIA DIALETTALE “MODESTO DELLA PORTA”

 

 

Il giorno 22 luglio 2021, presso la sede dell’Ente Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese in Via Roma, 28, Guardiagrele, alle ore 16.00 si è insediata la Commissione Esaminatrice del 34° Concorso Nazionale di poesia dialettale “Modesto Della Porta”.

 

La Giuria è così composta:

- Presidente -  Prof. Massimo Pasqualone

- Membro -  Arch. Erika Di Felice

- Membro - Prof.ssa Flora Bianco

- Membro – Prof. Eugenia Tabellione

- Membro – Prof. Piervincenzo De Lucia

- Membro -  Dott. Gino Palone

- Membro – Fabio Di Cocco

- Membro – Prof. Gabriele Vitacolonna 

 

Il Presidente dà avvio ai lavori e viene data lettura del regolamento del concorso.

Invita poi i componenti della commissione ad effettuare una valutazione di tutti gli elaborati.

Dopo un attento e scrupoloso esame, la Commissione seleziona un gruppo di elaborati meritevoli di considerazione e, dopo un'ulteriore disamina, aperte le buste contenenti le generalità dei partecipanti, viene stilata la seguente graduatoria:

 

SEZIONE A

Poesia Prima Classificata – “Dendr'a lu Travocche” di Pietro Assetta Proietto – Silvi Marina (Te)

con la seguente motivazione: “Il testo poetico si distingue per una peculiare capacità di rievocare, attraverso un linguaggio denso di immagini, un tempo che non c'è più con l'utilizzo di termini desueti e ricercate metafore”

Poesia Seconda Classificata – “Le Lavannare” di Luciano Flamminio – San Vito Chietino (Ch)

Poesia Terza Classificata – “Lu Pustine” di Carlo Di Camillo – Castel Frentano (Ch)

 

La giuria, inoltre, ritiene meritevole di segnalazione la poesia:

“Lu Lupenare” di Liliana Capone - Chieti

 

SEZIONE B

Poesia Prima Classificata – “Perché nen zi chiù tu?” di Elisabetta Antonangeli - Firenze

con la seguente motivazione: “Il tema della disabilità viene affrontato con un dialogo particolarmente efficace che utilizza il vernacolo come strumento di trasmissione di emozioni particolarmente intense. La poesia colpisce per la sua portata di recupero della memoria proprio dove non c'è memoria.”

Poesia Seconda Classificata – “Nn'avè paure” di Concezio Del Principio – Atri (Te)

Poesia Terza Classificata – “Angiuli cu n'ala” di Paolo La Cava – Fabriano (An)

 

La giuria, inoltre, ritiene meritevole di segnalazione la poesia:

“Giusine” di Liliana Capone – Chieti

 

PREMI ALLA CARRIERA

Premio alla carriera per un poeta dialettale abruzzese: la giuria assegna il riconoscimento al Poeta Raffaele Fraticelli di Chieti.

Premio alla carriera per un poeta dialettale non abruzzese: la giuria assegna il riconoscimento al poeta Nevio Spadoni di San Pietro in Vincoli (RA).

 

Infine la Commissione si congratula con l'Ente Mostra per l'ottimo risultato conseguito.

I lavori si sono conclusi alle ore 20.00.

 

Letto, confermato e sottoscritto

 

Firmato

- Presidente -  Prof. Massimo Pasqualone 

- Membro -  Arch. Erika Di Felice

- Membro - Prof.ssa Flora Bianco

- Membro – Prof. Eugenia Tabellione 

- Membro – Piervincenzo De Lucia 

- Membro -  Dott. Gino Palone 

- Membro – Fabio Di Cocco 

- Membro – Prof. Gabriele Vitacolonna