VERBALE DELLA COMMISSIONE DEL
CONCORSO NAZIONALE “IL GIOCO”
SEZIONE RISERVATA AI MAESTRI ARTIGIANI E DESIGNER

 

L'anno 2022 il giorno 27 del mese di luglio alle ore 09.00 presso il Palazzo dell'Artigianato Artistico Abruzzese, Via Roma 28 in Guardiagrele, si è riunita la commissione giudicatrice del concorso nazionale “il gioco” - sezione riservata ai maestri artigiani e designer composta da:

 

Prof. Giuliano Centrodi - Storico dell'Arte Orafa - Presidente di Giuria

Dott.ssa Daniela Ricciardi -Dott.ssa in Belle Arti - Membro

M° Angelo Catano - Professore dell'Accademia di Urbino-Foggia - Membro

M° Clodoveo Masciarelli - Artista - Membro

Dott. Florideo Panaccio - Manager Cams - Membro

Gabriele Vitacolonna - Direttore artistico dell'Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese – Membro

 

Funge da segretario il Sig. Luigi Morelli.

 

La commissione apre i lavori esaminando i 23 elaborati dei maestri artigiani. Dopo un attento e scrupoloso esame la giuria è convenuta ad assegnare:

 

  • 1° premio acquisto di Euro 1.500,00 all'elaborato: I tarocchi Visconti Sforza realizzati dall’Artigiana Annarita Di Cocco - Ceramiche Di Cocco - Guardiagrele. Con la seguente motivazione:

 

       La maestria artigianale con cui sono stati realizzati i manufatti, la leggerezza del materiale e del suo 

       gusto tattile, la raffinatezza dell’esecuzione pittorica fra cui l’uso dell’oro con la tecnica del terzo 

       fuoco. Un’opera realizzata “a perfetta regola d’arte”.

 

  • La Targa del Comune di Guardiagrele è stata assegnata all'elaborato: Castello di Sabbia - Castello di Rocca Calascio di Arago Design di Pescara.

       Per la felice interpretazione concettuale dei giochi sulla sabbia ispirati ad un monumento storico 

       abruzzese.

 

  • Targa dell'Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese è stato assegnata all'elaborato: Scacchiera Italica di Colleen Corradi Brannigan - Pescara.

       Per la rielaborazione di elementi storici importanti dell’archeologia abruzzese con una sicura

       maestria nell’elaborazione del manufatto.

 

 

Sono state segnalati, inoltre, i seguenti elaborati:

  • “Ballerina che gioca sulla palla” di Olga Verna - Pescara (I Gioielli della maestra Volha evidenziano eleganza formale e abilità tecnica);

  • “Collana scaccia pensieri” di Annamaria Pavone - San Giovanni Teatino (Ch) (I manufatti di Annamaria Pavone denotano ricerca formale e interpretazioni fantastiche attinenti al gioco);

  • "L’Azzardo" di Domenico Accusato - Colledimacine (Per l’abilità tecnica dell’incisione e per le scelte tematiche nel cammeo);

  • "Presenze" di Assunta Perilli – Campotosto (Aq) (Per la serie di maschere consistenti nel recupero storico del tessile abruzzese realizzato con stilemi contemporanei di risultato artistico);

  • "Verso l’arcobaleno" di Valeria Gallese - Santo Stefano di Sessanio (Per le lane grezze di ricercati colori con tinture naturali ricavate da fiori e frutti dei Parchi Nazionali d’Abruzzo);

  • "Tavolo puzzle" di Francesco Carullo - Orsogna (Per il tavolo Puzzle frutto di un sapiente lavoro artigianale con l’utilizzo di tecnologia innovativa.

 

 

In generale la Commissione sottolinea che l’attività artigianale della regione è risultata ben rappresentata in tutte le sue categorie.

 

 

  

Letto approvato e sottoscritto:

 

Prof. Giuliano Centrodi 

 

Dott.ssa Daniela Ricciardi 

 

M° Angelo Catano  

 

M° Clodoveo Masciarelli 

 

Florideo Panaccio  

 

Gabriele Vitacolonna