Partners

ENTE MOSTRA DELL'ARTIGIANATO ARTISTICO ABRUZZESE

Via Roma, 28 - 66016 Guardiagrele (Ch) . tel. Fax 0871.83829

Partita Iva 01608580690 - C.F.: 80003140698

© 2018 Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese - Tutti i diritti riservati

VENTRICINA DEL VASTESE DAY: UN'INTERA GIORNATA
ALLA SCOPERTA DEL SALUME DELLA FESTA E DELL'AMICIZIA

 

La Ventricina è il salume della festa e dell'amicizia: un tempo, infatti, si "apriva" nelle occasioni conviviali più importanti dell'anno. Oggi, in virtù di una lunga tradizione e dell'appassionato lavoro di vari produttori attivi nella zona a cavallo tra Abruzzo e Molise, la Ventricina del Vastese è tra i più ricercati e succulenti salumi abruzzesi. Per valorizzarla al meglio, dopo il riconoscimento di Presidio Slow Food, alcuni produttori hanno dato vita all'Associazione di Promozione e Tutela della Ventricina del Vastese, che ha debuttato ufficialmente sabato 16 dicembre 2017 a Guardiagrele, in occasione del “Ventricina del Vastese Day”.

 

L'evento, promosso dall’ associazione, si è svolto presso il Cinema Garden e l’ Ente Mostra Artigianato Artistico Abruzzese, con il patrocinio del Comune di Guardiagrele, della Regione Abruzzo e della Camera di Commercio di Chieti.

 

La giornata. Al mattino, inizio, con un certo ritardo sul programma, alle ore 10.40 con "Ventricina del Vastese: promuovere un prodotto, promuovere un territorio": il presidente Michele Piccirilli e il giornalista Piergiorgio Greco hanno presentato l'Associazione  e le azioni che saranno attuate nel tempo. Poi, si è svolto il convegno su  "La Ventricina del Vastese: buona, sana, sorprendente": presenti in sala esperti, estimatori ed alcune classi delle locali scuole medie superiori della città. Al tavolo dei relatori, il giornalista Rossano Orlando, moderatore dell’incontro, Michele Piccirilli, Lorenzo Russo, esperto di dietoterapia, Mimmo D’Alessio, gastronomo e accademico della cucina e Gino Primavera del consiglio di amministrazione dell’Ente Mostra.

 

I Saluti istituzionali sono stati portati dal Sindaco Simone Dal Pozzo, da Giovanna Ferrante, Dirigente dell’Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria e da Gianfranco Marsibilio Presidente dell’Ente Mostra.

 

I relatori hanno presentato numerose riflessioni e accattivanti suggestioni su un'eccellenza che riassume la cultura di un territorio e messo in evidenza l’occasione privilegiata offerta dalla “giornata” per avvicinarsi meglio alle sfaccettature culturali, gastronomiche, sensoriali, salutati e organolettiche della bontà rossa.

 

Dopo il saluto dell’Assessore Regionale all’Agricoltura Dino Pepe, che ha in breve riassunto i temi del convegno,  l'associazione ha conferito  l'onorificenza di Ambasciatore della Ventricina del Vastese nel mondo a Peppino Tinari, chef stellato del ristorante Villa Maiella di Guardiagrele: un riconoscimento per il suo lavoro di valorizzazione del prodotto nell'ambito dell'alta cucina. Lo stesso Tinari, insieme al Consorzio di Tutela Vini d'Abruzzo ed Enoteca Regionale d'Abruzzo, è stato protagonista dell'"Aperitivo finger food: la Ventricina che stuzzica i palati, l'eleganza dei vini abruzzesi", imperdibile degustazione per tutti i presenti, in cui la bontà del prodotto è stata abbinata ai vini locali.

 

Nel pomeriggio, l'evento si è spostato nella sede dell'Ente Mostra in corso Roma. All'insegna della grande cucina, alle 17.30, si è svolto il programma "La regina rossa della tavola": show cooking con Luigi Di Lello, dell'agriturismo Fattoria dell’Uliveto di Scerni, e degustazione di una prelibatezza a cura del ristorante “Fuori Comune” di Guardiagrele. Contestualmente, è stato  possibile assaggiare "La ventricina... da bere!", un drink ideato e realizzato dal barman Nunzio Di Paolo, coautore con Gino Primavera del volume "Bevo la foglia". Durante l'intera giornata è stato possibile degustare e acquistare la Ventricina del Vastese dai produttori aderenti all'associazione.

 

Pienamente raggiunti sono stati gli obiettivi che, nella presentazione dell’evento effettuato il giorno 13,  Michele Piccirilli e Luigi Di Lello, presidente e membro del consiglio direttivo dell'Associazione, avevano così motivato: "La passione per questo prodotto e l'amore per il nostro territorio ci hanno spinti a unire le forze, e ideare una realtà che potesse non solo far conoscere un'eccellenza come la ventricina ma anche le mille bellezze di una zona orgogliosa delle proprie tradizioni come il Vastese. L'evento di Guardiagrele è solo il primo passo di un percorso ben più ampio che realizzeremo nel tempo.”

 

Da parte sua, l'assessore regionale Dino Pepe aveva aggiunto: "Si tratta di una realtà in continua ascesa che rappresenta un esempio eccellente di agricoltura legata al territorio. Oltretutto la ventricina, prodotta da una ventina di aziende del Chietino, di cui alcune con bollino CE, è una tipicità che viene utilizzata dai ristoratori del territorio, e questo è davvero un valore aggiunto. Dobbiamo lavorare affinché gli operatori vastesi e quelli teramani, pur nel rispetto delle rispettive tradizioni gastronomiche, uniscano le forze per promuovere la ventricina come prodotto abruzzese".   

 

A conclusione della “giornata”, scontati gli entusiasmi di  Gianfranco Marsibilio (“è stato un vero piacere ospitare questo evento che ha abbinato, nel palazzo dell'artigianato artistico abruzzese, una eccellenza gastronomica della regione Abruzzo con i tesori degli artigiani abruzzesi. Queste eccellenze meritano di essere valorizzate per avere  anche una ricaduta economica-occupazionale nel nostro territorio") e del sindaco Dal Pozzo (“L'evento di sabato è stata un'occasione speciale per assaggiare il prodotto e visitare un centro importantissimo nel panorama culturale dell'intera regione").