Partners

ENTE MOSTRA DELL'ARTIGIANATO ARTISTICO ABRUZZESE

Via Roma, 28 - 66016 Guardiagrele (Ch) . tel. Fax 0871.83829

Partita Iva 01608580690 - C.F.: 80003140698

© 2018 Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese - Tutti i diritti riservati

In vista è ormai la 46a Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese

Gianfranco Marsibilio riconfermato presidente dell'Emaaa

Il 6 marzo l'assemblea dei soci aveva eletto il nuovo C.d.A.; il 2016 è un anno di grandi programmi: la Mostra sarà prolungata per l aprima volta a 28 giorni

 

di Francesco Blasi - Ufficio Stampa Emaaa

 

 

 

Gianfranco Marsibilio è stato riconfermato alla presidenza della Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese. Al suo terzo mandato a capo dell'Ente, il presidente uscente è stato eletto il 14 scorso nel corso della prima riunione del nuovo consiglio d'amministrazione, uscito dall'assemblea dei soci riunita a Palazzo dell'Artigianato il 6 marzo. A affiancarlo nel nuovo corso sarà Paolo Rullo in qualità di vice presidente. Presidente onorario dell'assemblea è stato eletto Luigi Antonio Ferrari, mentre la riconferma in qualità di consigliere è arrivata per Nicola Rosica e Tina Di Prinzio. In seno al C.d.a. il sindaco Simone Dal Pozzo rappresenta il Comune, Antonio Taraborrelli la Regione e Luigi Maria Vitacolonna la Fondazione Carichieti, organismo tra i più antichi e attivi sostenitori dell'Emaaa.

Nuovo ingresso nell'organo direttivo dell'Ente per Giuseppe Liberati, Roberta Pavone, Alessandro Belfiglio e Enzo Di Pretoro, Tutte riconferme per i tre componenti del Collegio dei Revisori dei Conti, Antonello Lupiani, Vincenzo Mezzanotte e Antonio Rapa ed il Direttore Artistico Gabriele Vitacolonna. «Non ho altro commento da fare», afferma Gianfranco Marsibilio, «se non constatare che l'assemblea ha puntato con decisione verso la continuità della gestione, che questo Cda ha impostato fin dalla sua prima elezione su un programma complesso e articolato, dove i tempi per la realizzazione non sono un dettaglio ma si fanno invece sostanza in un contesto che richiede dedizione e attivismo per portare avanti verso traguardi sempre più avanzati l'opera di valorizzazione e promozione non soltanto dell'artigianato artistico regionale, ma soprattutto gli artigiani e le loro botteghe che ne sono interpreti da privilegiare».

 

Il programma del 2016: Dalla rete abruzzese alle relazioni nazionali e internazionali
Le attività di promozione dell'artigianato artistico di qualità, ideate e progettate  con il coinvolgimento di tutti gli operatori pubblici e privati  dell'intero territorio Regionale  proseguono e tendono ad ampliare  la programmazione 2015. Si muovono su direttrici che  porteranno ad ampliare i progetti, gli interventi, gli scambi fra realtà produttive ed artistiche  a livello regionale, nazionale ed internazionale.
Gli obiettivi da conseguire con  la programmazione 2016 saranno:
 Valorizzare le produzioni artigianali artistiche delle città d'Abruzzo nella loro completa valenza culturale, storica, artistica, turistica, ampliando le reti di relazioni regionali, nazionali ed internazionali. Tutelare, promuovere, valorizzare e tramandare il valore storico, culturale, sociale ed economico dell'artigianato artistico abruzzese in tutte le sue forme espressive e artistiche, attraverso azioni integrate di tutela, salvaguardia, promozione di artigianato, produzioni, dei luoghi e della cultura che li esprime, tramandando il sapere alle giovani generazioni mediante il sistema della formazione professionale, tirocini formativi, stages. Rafforzare il ruolo dell'Ente Mostra come portatore di tradizioni, di professionalità e di attività a contenuto innovativo da configurarsi come riferimento per  il comparto dell'artigianato artistico. Favorire la formazione professionale e la trasmissione del sapere dai maestri artigiani ai giovani mediante l'istituzione di stage e tirocini.

 

La 46ª edizione della Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese

L'Ente Mostra organizza a Palazzo dell'Artigianato dal 1° al 28 agosto prossimi la 46ª Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese. Nell'evento saranno esposte le eccellenze artigiane abruzzesi con lo scopo di promuovere e valorizzare la produzione dei tesori artistici e artigianali della nostra Regione, con particolare attenzione all'artigianato tra design ed innovazione.

 


Concorso nazionale 
Nell'ambito della 46ª Mostra, oltre alla consueta esposizione del meglio dell'artigianato artistico abruzzese, in occasione del Giubileo Straordinario del 2016 si tiene un concorso nazionale avente per tema: "La Misericordia" (tema del giubileo). L'artigiano parteciperà al concorso con un manufatto ed in caso di aggiudicazione del premio da parte della commissione si impegna con la domanda di partecipazione al concorso a realizzare un secondo manufatto che sarà donato a Sua Santità Papa Francesco.

 

Concorso nazionale grafico-progettuale "Abruzzo Art"
Come attività collaterale della 46ª Mostra dell'Artigianato, l'Emaaa ha realizzato un  progetto per contribuire a costruire intorno ai giovani una realtà  forte ed adeguata dove l'arte, la cultura e lo sport possano aiutare i giovani e farli crescere in un equilibrio che va incontro al futuro, rispettando la memoria del passato. In tale ottica, l'Ente individuerà tre personaggi abruzzesi cui i giovani possano ispirarsi per lo sviluppo delle proprie ambizioni e dei propri sogni.
Nel mese di agosto, in occasione della cerimonia di chiusura della 46ª Mostra dell'Artigianato, l'Ente premierà con un manufatto dell'artigianato artistico abruzzese realizzato da un  Maestro artigiano su idea progettuale del Vincitore del Concorso Nazionale grafico-progettuale "AbruzzoArt" riservato degli alunni dei Licei Artistici Statali. I progetti partecipanti e il prototipo del progetto vincitore saranno  esposti nella rassegna estiva dal 1 al 28 agosto.

 

Inconro Internazionale di Ceramica " The World's Best Ceramics"
Scopo dell'ainiziativa è la promozione delle differenti scuole d'arte ceramiste internazionali per metterle a confronto con le produzioni artistiche dell'intero territorio nazionale ed internazionale. Questa attività fa seguito a ripetuti contatti, partecipazioni a scambi che l'Ente Mostra e i suoi artigiani locali hanno effettuato nel corso degli anni in partecipazioni occasionali anche se di prestigio, in Italia e all'estero. Con l'ideazione di questo progetto si vuole raggiungere l'obiettivo di creare una rete di collegamento fra maestri che rappresentano la tradizione e l'innovazione dell'arte ceramista in ambito locale, nazionale ed internazionale per giungere alla costruzione di una rete sinergica che valorizzi l'arte, le produzioni e allarghi gli orizzonti ed i mercati. La manifestazione prevede la  realizzazione di opere  dei Maestri Ceramisti partecipantiche andranno a far parte dell'arredo urbano di Comuni, Enti pubblici-privati  e Aziende.

 


Promozione e Comunicazione
Per la promozione delle iniziative, in particolare sui concorsi riservati ai Maestri Artigiani e ai Licei Artistici Statali, l'Ente darà luogo ad uno sforzo promozionale ed organizzativo mediante produzioni di cataloghi, regolamenti, attività di marketing e comunicazione che diventaranno oggetto di  un vero e proprio intervento progettuale.

 

Laboratori di Artigianato - Progetto "Porte Aperte"
Anche in questa edizione sarà dato grande rilievo ai laboratori artigianali rivolti ai giovani con dimostrazioni tenute da maestri artigiani per far conoscere gli aspetti pratici ed operativi della lavorazione e della produzione di manufatti artistici.
All'interno dell' Ente si svolgeranno corsi di ceramica, oreficeria, ricamo, vetro ed altre attività artigianali, destinati  a coloro che si avvicinano per la prima volta all'artigianato o che ne hanno una limitata conoscenza. Lo scopo è quello di diffondere  l'Arte e l'Artigianato Abruzzese partendo dalla base per poi via via arrivare a corsi sempre più completi e professionali.L'Ente opera tutto l'anno e in tutte le condizioni, per promuove e tutelare  l'artigianato artistico, espressione del talento e della maestria  della terra d'Abruzzo, cura che la tradizione non finisca con la chiusura delle botteghe artigiane, ma spende le sue energie per sostenere gli artigiani a sfidarsi nella realizzazione di nuovi manufatti, oggetto dell'esposizione e dei concorsi. Incoraggia i giovani studenti con la formazione, con stage, spingendoli a superare nuove sfide creative. 
In tale ottica L'Ente Mostra continuerà, in collaborazione con al ASL Lanciano-Vasto Chieti,  il progetto "Porte Aperte". Lo scopo del progetto è quello di includere gli ospiti della residenza riabilitativa psichiatrica dell'ospedale nel contesto sociale e territoriale di Guardiagrele. Il progetto ha coinvolto artigiani-artisti che hanno svolto stage formativi di: Ceramica, Vetro, Uncinetto-Maglia, Pittura decorativa. Gli ospiti della residenza psichiatrica di Guardiagrele  realizzeranno oggetti che saranno esposti  durante la 46ª Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese. Alla fine del progetto gli ospiti della residenza psichiatrica sono saranno coinvolti in una giornata di visita presso due città della Regione  Abruzzo  importanti dal punto di vista artigianale-artistico-naturalistico.

 

Musica, Teatro, Laboratorio di Artigianato
Si tratta di attività coniugate alla promozione dell'artigianato tradizionale, della cultura e del valore intrinseco del territorio, attraverso le sue migliori forme espressive. Mediante la valorizzazione della figura di Modesto della Porta poeta artigiano, rappresentante del migliore talento popolare abruzzese, si intende portare all'attenzione del pubblico una figura di prestigio con le sue opere, e coniugare la poesia, il teatro, l'arte e l'artigianato con l'obiettivo di sintetizzare il  talento espressivo della gente e della terra e la sua valenza  culturale nel pieno della sua manifestazione. L'Ente Mostra dell'Artigianato Artistico vuole farsi portavoce di questa integrazione di forme artistiche nel comune  intento della promozione delle forme espressive che caratterizzano l'intero territorio regionale.
A corollario della programmazione estiva l'Ente intende proporre serate tematiche in cui, accanto alla valorizzazione dell'artigianato artistico, il pubblico sia attratto da forme espressive che rafforzano la vocazione culturale del territorio e lo promuovano, creando poli di interesse che porti il visitatore, il turista ad apprezzare l'evento, mediante concerti musicali che allieteranno le serate destinate all'esposizione.

 


29° Cconcorso di Poesia Dialettale "Modesto Della Porta"
L'Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese curerà la rassegna sull'artigianato e il Premio Modesto della Porta di poesia dialettale, giunto alla 29ª edizione. In realtà il premio si era interrotto  da alcuni anni e per questo motivo l'Ente ha chiesto ad un apposito comitato tecnico di far rivivere  il prestigioso premio di  poesia dialettale. Il concorso, suddiviso in sezioni, è stato ripensato mettendo al centro la figura di Modesto della Porta, non solo come poeta dialettale, ma come artigiano, sarto, persona comune.

 

 

Oltre la Mostra: le attività natalizie
Per il prossimo dicembre l'Ente ha intenzione di organizzare la manifestazione "Regala Artigianato Artistico Abruzzese", esposizione e vendita di prodotti artigianali natalizi e sempre nel mese di dicembre 2016 la terza rassegna di "Artigianato e Sapori", mostra, mercato e degustazione dei prodotti tipici abruzzesi.

 

 

Ritorna a dicembre Artigianato & Sapori

Esposizioni di artigianato artistico, convegni sull'enogastronomia abruzzese e cooking-show dall'11 al 13 del mese natalizio. Il presidente Marsibilio: "I marchi d'eccellenza dei prodotti della nostra terra richiedono una rinnovata riflessione per superare i gravi errori fatti nel passato"

 

 

"Il valore nutreceutico del cibo: la dieta mediterranea". E' il tema dell'edizione 2015, la seconda, di Artigianato & Sapori in programma dall'11 al 13 dicembre a Palazzo dell'Artigianato. «Insieme all'artigianato e ai parchi nazionali», spiega il presidente dell'Emaaa, Gianfranco Marsibilio, «l'enogastronomia è l'altro elemento della triade che a nostro modo di vedere rappresenta la chiave per un nuovo sviluppo sostenibile del territorio abruzzese».

 

E la cucina intesa come binomio tra gusto e salute sarà la regina della tre giorni nella sede della Mostra. L'Emaaa ha organizzato la manifestazione con il Dipartimento di Prevenzione della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, l'Ordine provinciale di Chieti dei Medici veterinari, la condotta teatina di Slow Food e il Gal (Gruppo di azione locale) "Maiella Verde". In programma c'è una mostra-mercato dell'enogastronomia regionale, mentre una serie di convegni al Garden tratterà temi come i marchi d'eccellenza e le tendenze della cucina contemporanea, con contorno di cooking-show che illustreranno tecniche e segreti tra i fornelli.

 

«L'abbinamento tra gli artigiani-artisti e l'enogastronomia», osserva Marsibilio, «è secondo noi vincente nel lancio di una nuova economia del territorio». I marchi d'eccellenza sono, fa notare il presidente, «un argomento delicato. Per fare un esempio, alcuni ne lanciò il Parco nazionale della Maiella anni fa. Ma, come per tutte le iniziative di quell'ente, in tutta franchezza non si avverte una ricaduta reale sulle comunità locali. Da questo punto occorrerà svoltare, e l'Ente Mostra ha le sue proposte da mettere sul tavolo». 

 

Please reload